La Foresta dei Kodama

✨ Esiste una spinta imprescindibile per noi, una necessità primordiale, al pari di respirare:
il desiderio di andare in un luogo confortevole e magico, come è quello che si raggiunge quando crei e contempli in presenza, nel vuoto, in un tempo che si dilata come in una tana nella foresta, confortevole, avvolgente, autentica e naturale, senza confini tracciati.

È quel desiderio pulsante ed inevitabile di contagiare gli aspetti del mondo che non sentiamo affini, con qualcosa che invece percepiamo come risonante: desideriamo espandere quel luogo che per noi resta meraviglioso ed infinito come una foresta magica, ma che spesso resta confinato alla nostra sfera personale e profondamente intima…

Vogliamo condividerlo portandolo al di fuori di noi, costruendo un ponte di connessione a quella foresta con chi desidera avvicinarsi e connettersi.

PERCHÉ ABBIAMO CREATO LA FORESTA DEI KODAMA?

I nostri obiettivi

🌱 Il nostro obiettivo è quello di:

  • entrare in connessione con l’altro e con la comunità diffondendo benessere condiviso
  • percepirci negli altri in modo autentico riflettendoci nelle fragilità altrui, così da accettarci ed accettare
  • costruire relazioni basate sull’empatia, sullo scambio paritario, sulla mancanza di sopraffazione, sul desiderio di cooperazione per il benessere reciproco
  • venire ascoltati e letti da più persone possibili, poiché vorrebbe dire aver avuto la possibilità di essere entrati in contatto con tanti cuori, ed aver aiutato, chissà, a scoprire la porta nell’albero di qualche altra magica foresta.

 

🌳 Abbiamo deciso di creare così “La Foresta dei Kodama“, un gruppo privato ma libero per chi desidererà farne parte. La Foresta dei Kodama rappresenta il nostro (e se vorrai, il tuo) luogo magico che fa da ponte verso il tuo Sentire interiore, una tana protetta nella Natura più incontaminata, libera e sconfinata. Qui ci alleneremo a conoscerci, ad esprimerci, a connetterci a noi ed all’altro, ad ascoltare ed ascoltarci, a riconoscerci. Potremo condividere arti, risonanze, connessioni, riflessioni e pensieri, paure e fragilità, nell’accoglienza di un caldo abbraccio in una foresta sempiterna. I Kodama, nella tradizione giapponese, sono spiriti e divinità naturali che risiedono negli alberi delle foreste, i quali si spostano da un albero all’altro, e si divertono a creare echi di voci e suoni. Poiché il Kodama possiede poteri sovrannaturali, abbattere un albero ritenuto dimora di un Kodama è considerato fonte di sventura, mentre vedere un Kodama è reputato un buon auspicio perché significa che il luogo è vitale e pieno di energia positiva.

Le regole della foresta

Ci sono solo 3 regole, semplici quanto essenziali per una permanenza serena e nutriente:
RISPETTO E COSTRUTTIVITÀ
Nella Foresta dei Kodama entriamo in punta di piedi, rispettando la sua sacralità e quella di chiunque ne sia ospite: quindi non si accettano spam, offese, giudizi e commenti distruttivi e non richiesti.
GENTILEZZA ED EMPATIA
La Foresta dei Kodama è un luogo di libera espressione. Esporsi per ciò che si è e si ha dentro, è mostrare la propria parte più vulnerabile: l’essere rispettosi e gentili è ancor più fondamentale.
NON SIAMO TERAPEUTI, MA ESSERI IN CAMMINO
Non scambiamo la condivisione e l’ascolto per una seduta dove gettare i rifiuti della nostra mente a qualcun altro: siamo tutti in cammino, e nella Foresta non si abbandonano i rifiuti per la strada. 🌳 Se ciò ti risuona, la Foresta spalanca le fronde al tuo passaggio 🌳.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *